un-cane-per-due/stagione-1

Riassunto


La vita di Valerio (Giorgio Tirabassi), titolare e creativo di un'agenzia pubblicitaria con un passato da copywriter premiato e talentuoso, scorre senza stimoli. Questa condizione di apatia fa andare in crisi la sua agenzia e il rapporto con i colleghi. I conti della società sono in rosso e, come se non bastasse, sull'agenzia grava un'ingiunzione di pagamento da parte di una banca. Per salvare la "Pontelungo" Valerio è disposto a tutto, persino a prendere in custodia il pestifero Spugna il cane del nipotino che, per un'allergia al pelo dello stesso, è costretto a separarsene. Valerio si ritrova così con un cane dispettoso che sconvolgerà la sua routine domestica e lavorativa in modo inaspettato. Dopo una serie di disavventure Valerio, grazie a Spugna, riacquisterà la creatività persa e soprattutto mostrerà un lato umano del suo carattere che nessuno dei suoi amici e colleghi credeva esistesse. Un uomo nuovo, da tanti punti di vista. Intorno orbitano clienti insoddisfatti, ex mogli competitive e amici traditori.

Pubblicità