ultimo-l-infiltrato/stagione-1

Riassunti puntate


Prima Parte

Dopo aver stretto un forte legame con un bambino indio, Nicolas, Ultimo è costretto a tornare dal Guatemala, dov'era stato impegnato in una missione sull'ecomafia. Solo, un suo ex collega, è stato ucciso, presumibilmente dalla famiglia dei mafiosi De Rosa. Ad attendere Ultimo, gli uomini che formavano la sua squadra prima dello scioglimento: Vichingo, Aspide, Arciere, Veleno. Nonostante il negativo parere dei superiori, Ultimo s'infiltra nel supercarcere di Trani per farsi accettare dalla "famiglia" di Catalano.

Sotto il falso nome di Michele Giarre, arrestato per cocaina, Ultimo si guadagna le simpatie di De Rosa, boss mafioso legato a Catalano. Quando Ultimo sta per uscire De Rosa gli propone di recarsi in Sicilia dai suoi figli: lì hanno bisogno di gente in gamba come lui. Michele Giarre entra subito nelle grazie del primogenito Nicola e della sua bella figlia Anna. Gli viene proposto di accompagnare Toni all'incontro con Rodrigo Carlos, trafficante di droga colombiano. L'incontro si rivela un agguato degli uomini di Partanna, con la cosca del quale il clan Catalano è in guerra.

Ultimo salva la situazione ma, impedendo a Toni De Rosa, il fratello minore, di uccidere un bambino testimone, si attira il suo odio e soprattutto la sua gelosia. Ultimo continua a seguire l'affare con Rodrigo e gli propone lo scambio di una tonnellata di droga fatta arrivare in aereoporto all'interno di materassi difettati. Rodrigo accetta e dichiara di voler trattare solo con lui. Nicola è soddisfatto del risultato mentre suo fratello Toni è sempre più livido di rabbia.

Ultimo comincia a lavorare in aeroporto per facilitare il traffico criminale, con l'assistenza segreta di Arciere e Aspide, dislocati in Sicilia, mentre Veleno e Vichingo si tengono in contatto, continuando le indagini, via internet. Nicola chiede ad Ultimo di coprirlo in aeroporto perché ha un appuntamento importante con un arabo. Fingendo di non conoscersi i due si scambiano due ventiquattrore identiche ma Arciere, finto responsabile della sicurezza in aereoporto, organizza un controllo e copia il cd rom trovato nella valigetta dell'arabo. Il cd rom contiene una serie di immagini purtroppo indecifrabili. Intanto Toni sospetta sempre più di Ultimo, e grazie a una fotografia, scopre la sua vera identità.


Seconda Parte

Ultimo sa che deve mettere le mani sul pc di Toni per riuscire a decifrare il contenuto del misterioso cd rom. Mentre copia dei files questi lo sta cercando perché ha informato suo fratello della sua vera identità. In un duro confronto Nicola mette alla prova Ultimo-Michele. Nicola chiede a Toni delle prove concrete contro Pietro: sa che il nuovo arrivato è fondamentale per l'operazione e non vuole perderlo per delle voci di corridoio. Toni mette una microspia nella valigetta di denaro che Ultimo deve consegnare al finanziere per corromperlo.

Il capitano però se ne accorge e lo delude, offrendogli una scenata di violenza di fronte all'esterrefatto finanziere, naturalmente suo complice. Sicuro della propria idea, Toni decide di rapire Nicolas e organizza un drammatico confronto fra Ultimo e il bambino, confronto che dovrebbe rivelare l'identità di Michele Giarre. Ma Nicolas finge non riconoscere Ultimo che intanto, con l'aiuto dei suoi colleghi, ha capito che il contenuto del cd rom fa riferimento a barre di uranio vendute alla mafia da una piccola repubblica dell'ex Unione Sovietica. Nicola vuole venderle agli arabi che ne fabbricheranno bombe atomiche sporche. Nicolas viene preso in osatggio e Nicola minaccia Ultimo: se l'operazione del giorno seguente andrà bene il bimbo verrà rilasciato. In caso contrario sparirà per sempre. Ultimo supplica Anna di salvare il piccolo.

Il giorno seguente Ultimo cerca di bloccare l'operazione per proteggere quello che ormai considera suo figlio ma il tentativo ha esito negativo. Al momento dello scambio fra Nicola e i russi tutti vengono arrestati ma il boss mafioso fa in tempo a chiamare il fratello che aspetta suoi ordini. Toni si prepara ad uccidere Nicolas, nonostante le proteste di Anna. Ultimo corre verso la cascina, mentre Toni sta per sparargli Anna si frappone e viene colpita a morte. Ultimo uccide Toni e salva Nicolas. La squadra si reca al cimitero per rendere omaggio al collega scomparso Solo. Finalmente insieme, padre e figlio ripensano con affetto alla bella ventenne che ha sacrificato al sua vita per salvare la loro.
 

Pubblicità