l-onore-e-il-rispetto-parte-seconda/stagione-1

Profilo dei protagonisti


Tonio
(Gabriel Garko)
Tonio, il maggiore dei fratelli Fortebracci, è un uomo sensuale e istintivo, soggetto a violente passioni e capace talvolta di slanci nobili e generosi.
Dopo la morte del padre, nella prima serie, ha scelto la mafia come strumento di vendetta e come mezzo di riscatto sociale.
Tonio si sente un anima nera, un condannato a cui è preclusa ogni possibilità di redenzione. Solo l'amore è in grado di salvarlo e dargli una speranza. Ma ogni volta che lo ha vissuto e assaporato, coltivando il sogno di una nuova vita, ha sempre finito per distruggerlo.


Santi (Giuseppe Zeno)
Santi Fortebracci, il fratello minore di Tonio, è un uomo energico, determinato, con una fede incrollabile nella giustizia. La tragedia e le vicissitudini familiari lo hanno indotto a intraprendere la carriera di magistrato e a perseguire il crimine con passione e intransigenza. Così facendo, Santi ha trascurato gli affetti e ha sacrificato la famiglia sull'altare dell'antimafia. Quando si accorge di aver perduto l'amore di Melina, cerca di tornare sui suoi passi, ma forse ormai è troppo tardi.


Olga (Serena Autieri)
Olga è una donna ambiziosa, elegante, a volte cinica e calcolatrice, combattuta tra il desiderio di una vita agiata al fianco di qualche ricco protettore e il richiamo dell'amore e delle passioni. Olga sa bene che Tonio, l'uomo della sua vita e il suo più grande amore, è in grado di portarla alla rovina. Per questo fugge da lui, per salvare sé stessa e il suo bambino.


Melina
(Cosima Coppola)
Dopo un'adolescenza travagliata e infelice all'ombra di un padre padrone, Melina trova la felicità e una nuova dimensione come moglie e come madre. Il matrimonio con Santi la pone però di fronte a scelte difficili. Melina condivide gli ideali di giustizia del marito e ne ha sempre ammirato l'integrità. Tuttavia, per lei la militanza civile non può mai venire prima della salute e della sicurezza dei figli. Quando è chiamata a scegliere se seguire Santi nella sua eroica crociata antimafia o tornare in Sicilia per crescere Antonia e Salvatore in un ambiente più protetto e al riparo dai clamori, Melina sceglie senza esitazioni la seconda strada.


Rosangela (Angela Molina)
Rosangela è una donna d'onore, dura, severa, determinata. Per molti anni è stata la moglie del boss Don Calogero e ha interpretato il ruolo con discrezione, osservando scrupolosamente i precetti di Cosa Nostra. Alla morte del marito, Rosangela sente l'obbligo di raccogliere lo scettro del potere per trasferirlo, al momento giusto, nelle mani del figlio maschio. Il compito tuttavia è più arduo del previsto. Con l'appoggio dei boss anziani, Rosangela fronteggia i nemici con coraggio e determinazione. Ma il suo limite, fatale per un capo mafia, è quello di non saper esercitare la violenza senza esitazioni, di avere scrupoli di coscienza, di peccare di umanità.


Assunta (Elena Russo)
Assunta, figlia di Calogero e Rosangela Rocca, è una donna indipendente e combattiva, insofferente alle regole e alle convenzioni dell'onorata società siciliana. Rimasta vedova troppo presto, sa bene di appartenere a una delle più importanti famiglie mafiose e sfrutta senza remore la sua posizione. Ha un rapporto burrascoso e contrastato con la madre Rosangela, che considera un'ipocrita. Quello che vuole è essere libera di gestire la propria vita e trovare in mezzo a tanta violenza un po' di felicità.


Rodolfo Di Venanzio (Vincent Spano)
Rodolfo è l'uomo nuovo di Cosa Nostra. Estraneo ai valori della vecchia mafia, ha vissuto per molti anni latitante in Libano, tessendo relazioni e contatti con la criminalità internazionale e i trafficanti di droga. Al ritorno in Sicilia, Rodolfo si circonda di un manipolo di fedelissimi che comanda con il pugno di ferro e si rende immediatamente protagonista di crimini efferati. Dopo una prepotente ascesa iniziale nella cupola di Cosa Nostra, i suoi metodi spregiudicati gli attirano le critiche dei vecchi padrini, che lo giudicano imprudente e inaffidabile. Ma Rodolfo non si dà per vinto. Killer spietato e senza scrupoli, ha un solo punto debole: sua sorella Carmela.


 

  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Microsoft Live
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark

Pubblicità