di-che-peccato-sei/stagione-1

Riassunto


I sette peccati capitali ai giorni nostri, ritratti in feroci e pungenti quadretti.

Nell'Avarizia, il cinquantenne Antonio (Leo Gullotta) risparmia maniacalmente su tutto, con grande sofferenza della moglie Adriana (Adriana Russo) e della figlia Milena, che in combutta con il fidanzato Fabrizio (Biagio Izzo) si vendica della spilorceria dell'uomo e gli sottrae tutte le sue immense ricchezze, ‘regalandosi' un viaggio di nozze da favola.

Nella Gola, Bobo (Maurizio Mattioli) è a un passo dal vincere "Morti di fame", un reality-show di enorme successo, in cui i concorrenti vengono tentati da succulenti leccornie culinarie. A poche ore alla premiazione, Bobo non riesce a resistere ai bignè al cioccolato: le telecamere lo colgono in flagrante.

Nell'Invidia, Claudia (Valentina Persia) vuole rassomigliare a tutti i costi alle dive più belle del cinema: vuole il seno di Manuela Arcuri, il fondoschiena della Campell, le labbra della Jolie... Cambiati del tutto i connotati, la donna sarà eletta "Miss Frankestein".

Nell'Ira, il conduttore di un talk-show (Pippo Franco) si intrattiene con i suoi ospiti - lo psicanalista De Malté (Oreste Lionello), l'onorevole Vanessa Orsini con un passato da showgirl (Ayda Yespica), il sindacalista De Berti (Pietro Cecchini) - a parlare di tolleranza, ma la trasmissione finisce in una rissa furibonda.

Nella Lussuria, Roberta (Tosca D'Aquino) scopre che il marito Luca (Claudio Vanni) la tradisce con Ginevra (Matilde Brandi). E lei che credeva di essere l'unica ad avere un'amante! La donna non sa che il compagno di Ginevra si vede con Giò, che sta con Manuela (Eva Robin's). Per caso o per destino, tutti si ritrovano nello stesso albergo...

La Superbia racconta di Billy Moroni (Cristiano Malgioglio), notissimo conduttore televisivo che ha appena vinto il "Premio Simpatia". In realtà, dietro le quinte lo show-man è tuttaltro che simpatico. Pasotti (Martufello), l'autore dei suoi programmi, mette in scena uno scherzo per fargliela pagare molto cara.

Nella Pigrizia, Margherita (Pamela Prati) sottostà da anni ai ritmi pachidermici del marito Giorgio (Enzo Salvi), tanto indolente da farsi fare la barba dalla moglie, la quale, arrivata all'esasperazione, irrompe nel suo ufficio con una tuta nera e armata di pistola. La donna finge di essere seguita dalla polizia e coinvolge il marito in una faticosissima fuga.

Pubblicità