baciamo-le-mani-palermo-newyork-1958/stagione-1

Profilo personaggi


IDA DI GIULIO
(Sabrina Ferilli)
È una donna dalla forte personalità e dalla femminilità prorompente che attira sguardi di invidia e ammirazione. Vive in un piccolo centro siciliano col marito e il figlio Salvatore, ma da lì sarà ben presto è costretta a fuggire. Troverà rifugio in America, qui il suo destino si incrocerà con quello della famiglia Vitaliano ed Ida ne turberà per sempre gli equilibri.

AGNESE VITALIANO (Virna Lisi)
È la proprietaria di una redditizia macelleria nel quartiere di Little Italy a New York. Bella, severa,  fiera, incute rispetto ma non ha avuto una vita facile. Ancora giovane è rimasta vedova con quattro figli e non si è mai persa d’animo  diventando, fra l’altro, il punto di riferimento dei negozianti del quartiere. Sopra di lei c’è solo il potere mafioso di Gillo Draghi dal quale è sempre riuscita a mantenere le distanze, ma la situazione è destinata a cambiare…

PASQUALE VITALIANO (Massimo Bellinzoni)
E’ un uomo un po’ goffo e timido nei rapporti interpersonali quando non è alle prese con problemi di lavoro. Era solo un ragazzo quando morì suo padre ma, in quei giorni difficili, ha mostrato il suo valore aiutando la madre. In guerra, poi, si è stato un eroe ed ha perso una mano nell’attacco di Pearl Harbor. Dopo tante sofferenze vede in Ida la possibilità di una nuova vita, tranquilla e felice,  piena di tutto ciò che gli è mancato finora.

RUGGERO VITALIANO
(Francesco Testi)
Il secondogenito dei Vitaliano è un bell’uomo dal fisico prestante e dal sorriso aperto. Lo scapolo ambito e sognato da tante ragazze a Little Italy, si è lasciato irretire dal fascino dell’americana Louise e l’ha sposata, ma il loro è un matrimonio infelice, senza figli, reso ancora più triste dal fatto che Louise cerca nell’alcool la distrazione da ogni loro problema. Quando dalla Sicilia arriva Ida …

LOUISE (Nathalie R. Gomez)
È una bella donna la moglie americana di Ruggero, nonostante il largo consumo di alcool. Ama molto Ruggero, ha paura di non essere più ricambiata, e questo l’ha condotta nel tunnel dell’alcool assieme all’incapacità di procreare dei figli. 

NICOLINO VITALIANO (Federico Galante)
È il figlio minore dei Vitaliano. Facile agli entusiasmi e ancora ingenuo viene protetto dai fratelli maggiori e dalla madre, che spesso lo tengono all’oscuro di ciò che sta realmente avvenendo.

FELICITA VITALIANO (Martina Pinto)
È l’unica figlia femmina dei Vitaliano, fresca e dall’aria sbarazzina sta vivendo il suo primo e intenso amore con Vito Calabrese, un dipendente dei Draghi. Deve nascondersi dalla madre che non approva questo legame e finisce per confidarsi con Ida, che la esorta a essere più sicura di sé e dei suoi sentimenti. Quella che sembra essere una semplice e innocente storia d’amore si complicherà.

VITO CALABRESE (Massimiliano Morra)
Bel giovane di umili origini, cresciuto a casa di Don Gillo Draghi che lo considera uno dei suoi uomini più fidati. Ma, nonostante tutto il tempo passato con la famiglia Draghi, Vito non ha perso il senso della moralità. È anche il suo innamoramento per Felicita a tenerlo sulla retta via, e, quando si rende conto che la malvagità di Don Gillo potrebbe colpire la donna che ama, cercherà di proteggerla a tutti i costi.

GILLO DRAGHI (Burt Young)
Energico e arrogante il boss che controlla Little Italy mantenendo l’ordine è consapevole di suscitare paura e ammirazione. In pubblico mantiene un certo contegno, in privato sono frequenti i suoi irrefrenabili scoppi di ira. Con la famiglia Vitaliano c’è sempre stato un rapporto di mutuo rispetto, finchè don Gillo non decide che gli occorre il nome dei Vitaliano quale copertura per i suoi sporchi affari … 

GIULIANO DRAGHI (Valerio Morigi)
È il figlio maggiore di Don Gillo, scaltro, calcolatore, è il principale ispiratore dei piani del padre. Raramente perde la calma, la violenza non gli fa alcun effetto, anzi, sembra goderne. Distaccato anche durante le terribili sfuriate del padre perché la sua mente è già proiettata verso il loro prossimo piano.

RAFFAELE DRAGHI (Domenico Balsamo)
È il figlio minore di Don Gillo, un giovane apparentemente malleabile, ma di lui è facile scorgere lo sguardo cattivo. Non ha particolari doti, né coraggioso né spietato, vive per i suoi vizi: ragazze, droga, alcool. È la vergogna della famiglia finché il padre non decide che potrebbe essergli utile nelle sue losche trame.

MARIAROSA DRAGHI (Daniela Marra)
È la figlia “degenere” di Don Gillo. Lei non si sente particolarmente bella, dunque non aspira al matrimonio né ai figli. Vuole studiare per diventare un medico ma don Gillo la ostacolerà in tutti i modi, tuttavia Mariarosa non si piega né si rassegna. Per la famiglia lei è una sorta di nemica, sempre pronta ad aiutare chi è contro di loro.

Scopri i volti dei personaggi
http://www.fiction.mediaset.it/baciamo-le-mani-palermo-newyork-1958/stagione-1/fotogallery/277/i-protagonisti.shtml
 

Pubblicità